Cos’è l’Eritritolo?

Eritritolo

L’Eritritolo è un poliolo a 4 atomi di carbonio presente in natura nei prodotti di origine vegetale, come la frutta, ed estratto industrialmente proprio a partire da zuccheri vegetali sottoposti a processi intensivi di fermentazione batterica in specifici bioreattori.

A lungo scarsamente considerato sul panorama scientifico, nutrizionale e culinario – da oltre un decennio nel territorio statunitense e solo dal 2006, data di approvazione concessa dalla Commissione Europea, nel territorio europeo e italiano – l’Eritritolo ha assunto e sta assumendo maggior rilevanza tra i dolcificanti, rappresentando sempre più una valida alternativa ai classici dolcificanti sintetici e semisintetici.

Caratteristiche nutrizionali ed organolettiche dell’Eritritolo

Tra i motivi che hanno spinto il maggior uso di Eritritolo come dolcificante, negli ultimi anni vi sono sicuramente le sue caratteristiche nutrizionali ed organolettiche caratterizzate da:

– Apporto calorico limitato: 0 Kcal per grammo
Indice glicemico pari a Zero
– Potere dolcificante stimato intorno al 80% del comune saccarosio
– Assenza del caratteristico retrogusto tipico dei dolcificanti sintetici o semisintetici.

A queste si aggiungono anche le caratteristiche metaboliche, che impediscono all’Eritritolo di accumularsi nel lume intestinale, limitando quindi la comparsa di diarrea e dolori addominali crampiformi, permettendone invece l’assorbimento intestinale e la conseguente eliminazione per via renale.

I vantaggi dell’Eritritolo

Alla luce delle suddette caratteristiche è facile comprendere come l’uso di Eritritolo possa garantire dei vantaggi significativi, sia rispetto al comune zucchero da tavola sia rispetto ai vari dolcificanti sintetici e semisintetici, facilitandone così il consumo sia in ambito dietetico-nutrizionale che culinario.

I vantaggi rispetto allo zucchero da tavola:

– 0 Kcal per grammo di prodotto, che consente di abbattere il contenuto calorico legato al consumo di zucchero o a prodotti dolcificati con saccarosio, risultando pertanto adeguato durante protocolli dietetici ipocalorici ed ipoglucidici.
– Indice glicemico pari a zero, tale da evitare picchi glicemici legati al consumo dello zucchero, risultando pertanto ideale nei pazienti diabetici o nei pazienti affetti da alterato metabolismo glucidico per i quali è necessario abbattere il carico glicemico dei vari pasti.
Ridotta attività cariogena, che preserva il cavo orale dalla colonizzazione batterica e dalle relative conseguenze patologiche spesso dolorose.

I vantaggi rispetto ai dolcificanti di sintesi

I più rilevanti sono rappresentati dal:

Ridotto rischio di diarrea e di dolori addominali crampiformi, vista la capacità dell’Eritritolo di essere assorbito prontamente dalla mucosa intestinale, per essere successivamente escreto per via renale, evitando così l’accumulo ed il conseguente richiamo di acqua nel lume intestinale.
– Potenziale ruolo antiossidante dell’Eritritolo, come osservato in alcuni studi sperimentali, che proteggerebbe la mucosa intestinale in primis, dall’azione ossidante di specie reattive dell’ossigeno responsabili del deterioramento ossidativo delle strutture cellulari e della perdita della funzione di barriera.
– Ridotto ruolo irritativo nei confronti della mucosa intestinale.
– Assente retrogusto amaro, tipico dei polialcoli, che consente l’impiego di questo zucchero anche nella preparazione di comuni dolci o pietanze.

Eritritolo

Come usare in cucina l’Eritritolo

Impiegare l’eritritolo nelle proprie ricette è piuttosto facile, perché è disponibile sotto forma di polvere che è possibile pesare e misurare.

Il nostro consiglio è iniziare ad utilizzare l’eritritolo per dolci che già conosci, per apprezzarne fin da subito le potenzialità. Scoprirai infatti che non ha nessun retrogusto e non altera il sapore delle ricette.

Lascia un commento

Aggiungi indirizzo

X
Chatta con noi
Chatta con noi
Domande, dubbi, problemi? Siamo qui per aiutarti!
Connessione...
Nessuno dei nostri operatori è disponibile in questo momento. Per favore, prova più tardi.
I nostri operatori sono impegnati. Per favore, riprova più tardi
:
:
:

I dati raccolti per mezzo di questo form sono usati per avere contatti con te. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la nostra privacy policy
Hai domande? Scrivici!
:
:

I dati raccolti per mezzo del form della chat sono usati per avere contatti con te. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare la nostra privacy policy
Questa sessione chat è finita
Questa conversazione è stata utile? Vota questa sessione di chat.
Positivo Negativo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.

(Cookie policy)