fbpx

Le gambe gonfie e le caviglie appesantite non ti danno tregua?
Specialmente in questo periodo, quando iniziano i primi caldi, capita a tutti di avere le gambe gonfie e doloranti, soprattutto a fine giornata.

Le cause sono diverse e riguardano sia le abitudini lavorative, sia quelle alimentari e sportive. I rimedi esistono e sono molteplici, in questo articolo facciamo una panoramica dei motivi per cui questo accade e delle soluzioni che si possono mettere in pratica per ovviare al problema.

Perché abbiamo le gambe gonfie? Cause principali

Gambe stanche e calde e caviglie pesanti e doloranti sono nella maggior parte dei casi il risultato di una cattiva circolazione con conseguente ristagno di liquidi, che provoca edemi e disturbi.

Lo stare molto in piedi – pensiamo a lavori come barista, commesso/a o parrucchiere/a – ma anche lo stare molto seduti – situazione comune a tantissime persone, soprattutto in questo periodo di smart working – sono alcune delle principali e più comuni cause di questo fastidioso problema, ma non le uniche.

Le cause del gonfiore sono riconducibili ad altri aspetti, come ad esempio il già citato arrivo del caldo che dilata i vasi sanguigni, una cattiva alimentazione, l’uso di anticoncezionali come pillola o anello che alterano il sistema ormonale, l’uso continuativo di farmaci come ad esempio il cortisone, oppure a causa di interventi chirurgici in cui era prevista un’anestesia totale, che il corpo generalmente impiega quasi un anno a smaltire.

In tutte queste situazioni le gambe tendono ad accumulare acqua che non viene eliminata dal sistema linfatico e provoca indolenzimento, edemi e pesantezza che sono ben visibili anche toccando la parte interessata: se calda e se ad una piccola pressione la zona rimane bianca, la nostra gamba soffre di ristagno di liquidi. Più lungo è il tempo in cui permane questo alone bianco, maggiore sarà il nostro livello di ritenzione idrica. 

Cosa fare per far tornare le nostre gambe leggere e in salute?

Gambe gonfie rimedio: alimentazione e sport sono l’accoppiata vincente

I rimedi per il gonfiore a gambe e caviglie sono molteplici, ma quelli più efficaci riguardano sempre il mantenimento del nostro stato di salute generale, che poi si riflette sullo stato fisico.

Alimentazione, idratazione e movimento sono i pilastri fondamentali per combattere le gambe gonfie e, se coadiuvati da massaggi mirati e dai giusti nutraceutici, possono migliorare e risolvere ogni problematica correlata alla cattiva circolazione.

Mangiare alimenti drenanti come asparagi, cetrioli, lattuga, ananas, mele e mirtilli, può aiutare a mantenersi in forma e ad aiutare l’eliminazione dei liquidi e delle scorie in eccesso. In particolare, il mirtillo rosso ha una funzione importantissima perché, oltre a drenare, aiuta a proteggere le vie urinarie dalle infezioni e supporta il processo detossinante.
Una dieta sana ed equilibrata, ricca di questi alimenti, ti aiuterà ad avere gambe più leggere.

Molto importante è anche l’apporto di liquidi: bere molto, in particolar modo lontano dai pasti per evitare l’effetto contrario, è fondamentale per aiutare l’organismo ad eliminare le scorie e a stimolare la diuresi.

Il movimento, infine, aiuta tantissimo a migliorare la circolazione: non è necessario cimentarsi in allenamenti stancanti o sopra le proprie possibilità: una bella passeggiata quotidiana all’aria aperta, per circa mezz’ora a passo sostenuto o un’oretta a passo lento, può apportare numerosi benefici: provare per credere!

Un fedele alleato che drena, depura e protegge

Per aiutare questo processo di stimolazione ed eliminazione di liquidi e scorie in eccesso, possono venire in nostro aiuto degli specifici integratori alimentari o nutraceutici.

Quali scegliere? Innanzitutto è importante stare alla larga dai classici diuretici che drenano sì i liquidi, ma non apportano al corpo gli elementi essenziali per proteggerlo e mantenerlo sano e attivo.

Un buon prodotto drenante deve essere completo e deve quindi drenare, depurare e proteggere l’organismo, senza alterarne le funzioni naturali. Draintox Plus è il nutraceutico che fa per te se vuoi un supporto per risolvere il tuo problema di gambe appesantite.

A base di estratti naturali come bromelina, asparago, tarassaco, equiseto, mirtillo rosso e uva ursina, Draintox Plus sostiene il drenaggio dei liquidi corporei e le funzionalità del microcircolo, alleviando la sensazione di gambe pesanti e contrastando gli inestetismi della cellulite, con effetti positivi anche sulla pelle.

Ideale come aiuto per chi ha fegato e reni appesantiti, Draintox Plus è anche un ottimo alleato per la cistite e può essere usato da tutta la famiglia, dai 18 anni fino alla tarda età, dove i problemi di gambe e circolazione si fanno più frequenti. Attenzione però se fai uso di diuretici o farmaci particolari: in questo caso Draintox Plus non può essere usato.

Un concentrato di natura e benessere che in combinazione con alimentazione e movimento può davvero migliorare lo stato delle tue gambe, facendoti dire addio al dolore!

Vuoi saperne di più? Contattaci o visita la scheda del Draintox Plus sul nostro shop!

Lascia un commento

Utilizziamo cookies anche di terze parti per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione sul nostro sito web.